Crea sito
ecco la poltrona Wave by Leyform - disegnata da Stefano Sandonà
Arredo,  Interni

Un’onda di eleganza

Nell’articolo di oggi vi mostro un prodotto un pò diverso dal solito, infatti entriamo direttamente nel mondo dell’ufficio. La sedia in questione è la poltrona Wave by Leyform, una seduta girevole Progettata da Stefano Sandonà per l’azienda Trevigiana che da oltre cinquant’anni opera nel mondo delle sedute per ufficio e collettività. L’azienda non opera solo nel settore ufficio, ma è particolarmente attiva nel mondo contract, con un’attenzione particolare anche al mondo casa.

E a proposito di ufficio, cliccate qua se vi siete persi questo articolo sulle scrivanie salvaspazio.

La poltrona si presenta con una linea estremamente sinuosa, la cui curva viene messa in evidenza da una apposita fascia in contrasto cromatico sul fianco della scocca stessa.

 

 

Le personalizzazioni che il cliente può fare sono davvero molte. Ad esempio l’azienda permette di effettuare una trapuntatura sull’interno dello schienale, con filo in contrasto cromatico, che sottolinea e slancia la parte alta della poltrona. Anche il bracciolo è a scelta, tra una versione in alluminio lucido con morbido appoggiabraccia, una completamente imbottita e rivestita, ed infine un comodo bracciolo regolabile in altezza, direzione e profondità, tipico delle sedute operative.

Nella parte subito sotto è presente una meccanica estremamente avanzata, che è il vero motore della poltrona. Oltre alla regolazione in altezza della seduta, il meccanismo garantisce un comfort unico, permettendo il blocco in ben sei posizioni, con una particolare sicurezza anti-ribaltamento.

Wave by Leyform, finiture e rivestimenti

 

 

Ma quello che davvero si nota al primo approccio è il design. Estremamente ricercato ed elegante. Grazie ad un’anima interna curvata e ad un’imbottitura in schiumato, Wave si fa notare anche nel quotidiano, risultando sempre comoda grazie al suo supporto lombare molto avvolgente.

Purtroppo non si trovano offerte online per l’acquisto di questa sedia. Il consiglio quindi è di contattare direttamente l’azienda tramite il sito internet che vi lascio qui sotto.

Images by Leyform