Crea sito
casa TM in Messico - vista esterna della casa con vetrate e soggiorno
Esterni,  Interni

Natura e relax in Messico

Ricordate la Woodhouse, realizzata in Danimarca, di cui abbiamo parlato in questo articolo qualche settimana fa? Bene, anche se fuori stagione (ma non troppo) oggi l’argomento è ancora quello: le vacanze. Ecco a voi uno splendido progetto in Messico di una residenza privata concepita come casa per vacanze. La Casa TM è una villa immersa nella vegetazione, e il progetto è stato realizzato dello studio CDM a Colima, in Messico. L’intera area dove sorge la casa era destinata a palmeto, che è stata completamente riprogettata per fornire un riparo dallo stress e dalla frenesia della vita moderna.

I progettisti si sono ispirati proprio alla natura circostante, e il tutto è infatti in perfetta armonia con l’ambiente del luogo. Infatti lo spirito selvaggio rimane ben radicato in ogni veduta della residenza. Una vera e propria “vacanza senza fine”, così la definiscono gli architetti dello studio CDM.

 

casa TM in Messico - giardino interno alla casa

 

In fase di progettazione gli architetti hanno infatti preso in considerazione più di un aspetto. Innanzitutto il clima dell’area, che durante tutto il periodo dell’anno non scende mai al di sotto dei 18° C, ha aiutato non poco a donare una giusta temperature alle stanze della casa. La zona infatti è particolamente calda d’estate, calore che viene però sopportato, al pari dell’umidità tipica della zona.

 

Casa TM in Messico – l’architettura

 

L’architettura della casa la fa da padrona. Le stanze sono grandi, ma sono anche ben delimitate e “staccate” una dall’altra. Ci sono infatti dei veri e propri blocchi, separati uno dall’altro, che aiutano a tenere fresca la casa e ad isolarla dal caldo esterno. In ogni stagione si può godere di ambienti accoglienti, grazie alla naturale ventilazione della struttura. La piscina è stata posizionata volontariamente nel giardino frontale, e aiuta a rinfrescare l’aria che lambisce i muri della casa.

Le vetrate scorrevoli a tutta altezza aiutano ad eliminare le distanze tra interno ed esterno, e fanno entrare una notevole quantità di luce ambientale nella casa. Quando le vetrate sono aperte non c’è più il dentro e il fuori, ma creano una sorta di copertura all’interno del giardino, dove è possibile ripararsi dal sole cocente.

 

casa TM in Messico - enorme soggiorno con vetrate sull'esterno della casa

 

Al riparo nella natura

 

Questa casa TM in Messico ha anche un’ulteriore riparo dagli agenti atmosferici. I progettisti infatti nello studiare la morfologia della zona hanno pensato di realizzare l’intera casa sopra ad una piattaforma di 90 cm di altezza, in modo da proteggere la residenza dalle inondazioni. Nei periodi di pioggia infatti la quantità di acqua avrebbe potuto rappresentare un problema in un terreno pianeggiante come questo.

 

casa TM in Messico - piscina e giardino com ampio terrazzio

 

Il verde prima di tutto. C’è infatti un bel giardino centrale, che collega i diversi ambienti circostanti, facendo così ogni stanza ha la sua privacy, sia di giorno che di notte. Nella zona frontale è situata una splendida area relax all’aperto, che si affaccia su una piscina davvero “minimal”. Gli alberi sono quelli tipici della zona, e scandire e separare le aree all’aperto. Infine i colori sono quelli tipici della natura: il verde dell’erba si mecola con le tinte del marrone e beige utilizzate nell’arredo e lelle vetrate. Il bianco dei muri infine si lega perfettamente all’azzurro dell’acqua e del cielo.

 

 

Anche l’utilizzo dei materiali richiama la natura circostante. Molte zone della casa sono infatti coperte da palapas, delle semplici ma efficaci strutture a capanna con delle foglie di palma che fungono da copertura. Le foglie aiutano infatti a ridurre l’assorbimento del calore da parte del tetto e evitano così il surriscaldamento delle stanze.

Continuate a seguire il blog se volete leggere altri articoli come questo, e date un occhio alla pagina instagram del sito, dove troverete anche degli scatti provenienti dall’Orgatec 2018.