Crea sito
Casa a Budapest, studio ungherese Spirit Home
Arredo,  Interni

Inondati dalla luce di Budapest

Nel cuore di Budapest lo studio ungherese Spirit Home ha effettuato una splendida ristrutturazione residenziale. L’elemento essenziale, nonchè quello che sicuramente balza all’occhio alla prima occhiata è l’illuminazione naturale. Nelle scorse settimane abbiamo già presentato progetti interessanti, come nel caso dell’appartamento a San Paolo in Brasile o della splendida ristrutturazione a Stoccolma, in Svezia. Certamente in questi primi due casi l’elemento fondamentale era il sapiente utilizzo di uno stile minimale e nordico. A Budapest invece vediamo come l’utilizzo dell’arredo si mescola con un approccio pulito e contemporaneo.

Gli arredi sono di Porada, storica azienda comense fondata nel 1948, nota soprattutto per il sapiente utilizzo del legno. Ne risulta che divani, poltrone e sedie sono stati perfettamente inseriti nell’ambiente, creando un tocco di vivacità all’ambiente. Un altro elemento importante è certamente la pavimentazione, in listelli di legno, che ovviamente richiama arredi e oggettistica dell’appartamento. Il parquet è a spina di pesce tagliato a 45°, e aiuta a spezzare le forme rigide delle stanze.

 

Ristrutturazione di una residenza a Budapest dello studio Spirit Home, zona living

 

La luce di Budapest in un ambiente contemporaneo

Come abbiamo già sottolineato precedentemente, la luce ha un’importanza vitale in questa casa. Le persiane alle finestre creano giochi di luce e ombra, e l’illuminazione naturale ben si sposa con quella artificiale della casa. Anche le lampade infatti sono ricercate, con forme geometriche e linee estremamente moderne e pulite. Le pareti sono chiare, e servono a far rimbalzare la luce rendendo la casa ancor più luminosa. Ma hanno anche un secondo fine: fare da sfondo alle parti in legno molto presenti nell’intera abitazione.

 

Camera da letto della casa a Budapest, progettazione dello studio ungherese Spirit Home

 

Gli arredi aiutano quindi ad elevare la percezione di design dell’intero ambiente. Si può dire che il mescolare gli stili è servito a rendere immutabili gli spazi dell’abitazione. Sembra infatti che il tempo si sia fermato, in un progetto dove il vecchio non è mai morto ma il moderno deve ancora sbocciare completamente.

 

 

Dalla camera al soggiorno fino alla cucina o allo studio. Ogni dettaglio qui è studiato alla perfezione, ogni oggetto non è stato inserito a caso nel contesto, ma viene valorizzato dall’ambiente stesso. Quadri, pareti e tappeti hanno un forte legame con la città, dove lo stile classico si mescola alla perfezione con il nuovo che avanza. Infine una nota particolare per lo studio, dove la parete di fondo è di colore antracite, con la mappa urbanistica della città di Budapest. A sottolineare ancora una volta come la città entra letteralmente all’interno della casa.

Images by Spirit Home